Ammissioni 2019/2020
Candidati esami privatisti
Corsi per il Conseguimento dei 24 CFA
Corsi Pre-Accademici, Propedeutici e di Base
Corsi Accademici I e II Livello
Manifesto degli Studi
Didattica della Musica I e II Livello
Scuola di Musica Elettronica
Erasmus
Masterclass 2019
Stagione artistica 2019 - Primavera
ULTIME NEWS

Documenti per Studenti Stranieri
Documenti necessari per studenti stranieri Alcuni documenti sono indispensabili per l'organizzazione e la regolarità del soggiorno in Italia. Per facilitarti abbiamo sistemato le informazioni in una sequenza che ti suggeriamo di seguire: richiedi i documenti nell'ordine in cui sono riportati Dettagli...



Archivio Notizie
Prof. Presutti Gian Rosario Docente di ruolo

Gian Rosario Presutti, esercitazioni orchestrali

 

Ha compiuto i suoi studi musicali presso il Conservatorio di Statale di musica “S. Cecilia” di Roma, diplomandosi in Pianoforte, Canto, Strumentazione per Banda, Musica Corale e Direzione di Coro, Direzione d’Orchestra con Pieralberto Biondi, Raffaello Tega, Bruno Aprea e Teresa Procaccini. Ha compiuto altresì studi di Organo e Composizione organistica con Luigi Celeghin. È laureato in Lettere e in Lingue e Letterature straniere moderne. Ha conseguito il Diploma accademico di II livello, indirizzo interpretativo-compositivo, strumento Pianoforte, presso il Conservatorio A. Corelli di Messina, nel 2014.

Ha iniziato la sua carriera concertistica come pianista, dedicandosi non solo al repertorio solistico, ma anche e soprattutto alla musica da camera. Ha partecipato a numerosi concorsi riportando lusinghieri successi. Da sempre in contatto con il mondo discografico, ha collaborato all’incisione di diversi titoli delle etichette Bongiovanni, Musica-Immagine, Falaut, Inedita ed altre, registrando musiche di Mozart per canto e pianoforte, un cd interamente dedicato a musiche strumentali e vocali di Nicola Vaccaj, diversi cd dedicati al repertorio per flauto e pianoforte, con solisti quali Raymond Guiot, Konrad Hunteler, Felix Renggli, Andrea Oliva, Nicola Mazzanti, Maurizio Bignardelli, Carlo Tamponi, Salvatore Vella, Andrea Manco, nonché con il clarinettista Calogero Palermo. Con Carlo Tamponi, 1° flauto dell’Accademia di S. Cecilia, e Maurizio Bignardelli, è stato nel dicembre 2003 in tourneé a Vienna.

Ha svolto per diversi anni attività di Maestro di Coro con alcuni cori romani ed è stato scritturato dall’Orchestra della RAI di Napoli, nella stagione 92-93, per la preparazione del coro in un concerto diretto dal M° Caracciolo. Ha poi curato la preparazione del Coro lirico “F.Cilea” di Reggio Calabria, per l’opera Elisir d’amore presso il Teatro A. Rendano di Cosenza nella stagione 2005-2006, per l’opera Pagliacci in occasione del centocinquantesimo della nascita di Ruggero Leoncavallo presso il comune di Montalto Uffugo (Cosenza) nella stagione estiva 2007, presso l’Estate Musicale Trapanese 2012 con la trilogia verdiana (Traviata, Trovatore, Rigoletto), e ancora nel 2013 presso il Teatro “A. Rendano” di Cosenza, in occasione delle celebrazioni dedicate a Pietro Mascagni. Svolge da numerosi anni la funzione di Pianista Accompagnatore presso i Corsi tenuti dai maestri G. De Peyer, F. Meloni e A. Pay (clarinetto), G. Hunt (oboe), R. Guiot, A. Persichilli, J. Balint, R. Kudo, T. Wye, E. Pahud, F. Renggli, M. Marasco, D. Formisano, A. Oliva, S. Vella (flauto), F. Moretti (sassofono), F. Tamiati (tromba), S. Mead (eufonio).

Avvicinatosi al mondo della Direzione d’Orchestra da molto tempo, si è voluto perfezionare, dopo il diploma, seguendo corsi dei Maestri Atzmon, Nagy, La Vecchia, Acel e, presso il Conservatorio di San Pietroburgo, con i Maestri I. Musin e V. Kokouchkin. Ha poi seguito il corso triennale di Alto Perfezionamento tenuto da Donato Renzetti presso l’Accademia Musicale Pescarese ed infine il corso di Direzione d’orchestra per la musica contemporanea tenuto da Sandro Gorli a Milano con il gruppo Divertimento Ensemble.

Ha fatto il suo debutto come direttore d’orchestra nella stagione 1988-89 del Teatro Comunale di Sulmona, dirigendo la Dirindina di Scarlatti e L’Impresario delle Canarie di Sarro, con la regia di Filippo Crivelli e come solisti Giorgio Gatti e Adriana Cicogna.

Da allora ha proseguito la carriera sia in campo sinfonico che operistico collaborando con numerose orchestre, tra le quali: Orchestra di Radio Sofia (Bulgaria), Orchestra MAV di Budapest (Ungheria), Orchestra Filarmonica di Oradea (Romania), Orchestra Sinfonietta di Roma, Orchestra M. Gusella, Orchestra Philarmonia di Roma, Orchestra Filarmonica Marchigiana, Orchestra Filarmonica F. Cilea di Reggio Calabria, Orchestra del Teatro Vittorio Emanuele di Messina, Orchestra Sinfonica Siciliana, Orchestra del Teatro di Metz (Francia), Orchestra Sinfonica di Seoul (Corea), ecc.

Ha fatto parte di diverse Commissioni nei Concorsi di Esecuzione Musicale (Camerino, Ciampino, Filadelfia (VV), Reggio Calabria), ed è stato più volte membro della Commissione Giudicatrice per i posti messi a concorso dalla Banda Musicale della Polizia di Stato.

È risultato vincitore nel ‘93 del Concorso a Cattedre per titoli ed esami nei Conservatori di Musica per l’insegnamento di Lettura della Partitura, e nel ‘99 per l’insegnamento di Esercitazioni Orchestrali. Ha tenuto il posto di ruolo per diversi anni come Accompagnatore al Pianoforte, nelle classi di Canto, in diversi Conservatori italiani. È stato docente di Lettura della Partitura fino al 1999 e poi docente di Esercitazioni Orchestrali presso il Conservatorio di MusicaF. Cilea” di Reggio Calabria.


Torna indietro