Ammissioni 2019/2020
Candidati esami privatisti
Corsi per il Conseguimento dei 24 CFA
Corsi Pre-Accademici, Propedeutici e di Base
Corsi Accademici I e II Livello
Manifesto degli Studi
Didattica della Musica I e II Livello
Scuola di Musica Elettronica
Erasmus
Masterclass 2019
Stagione artistica 2019 - Primavera
ULTIME NEWS

Documenti per Studenti Stranieri
Documenti necessari per studenti stranieri Alcuni documenti sono indispensabili per l'organizzazione e la regolarità del soggiorno in Italia. Per facilitarti abbiamo sistemato le informazioni in una sequenza che ti suggeriamo di seguire: richiedi i documenti nell'ordine in cui sono riportati Dettagli...



Archivio Notizie
Prof. Giusta Giuseppe Docente di ruolo
ACCOMPAGNAMENTO PIANISTICO
 
Giuseppe Giusta si è diplomato in pianoforte col massimo dei voti e la lode con Guglielmo Antoniotti. Si è perfezionato nel repertorio cameristico con Maureen Jones e Dario De Rosa alla Scuola di Fiesole ed ha studiato direzione d’orchestra e di coro frequentando corsi e seminari con Nicola Hansalik-Samale, Peter Erdei, Sergiu Celibidache, Kurt Suttner.
Premiato in numerosi concorsi, ha tenuto concerti in Italia e all’estero come solista, in varie formazioni da camera, come direttore d’orchestra e come pianista nel repertorio vocale suonando in prestigiose sale concertistiche e per importanti istituzioni come il Conservatorio “P.I.Tchaikovskj” di Mosca, il Metropolitan Museum di New York, l’Auditorio Nacional di Madrid, il Palazzo della Cultura di Sofia, il Palazzo Reale di Queluz (Lisbona), lo Zelt Musik Festival di Freiburg, l’Auditorium dell’Ateneul di Bucarest, l’Auditorium “S.Fedele” di Milano, il Teatro “Bibiena” di Mantova, il Teatro “Ghione” di Roma, il Conservatorio di Torino, ecc.
Ha effettuato registrazioni radiofoniche e televisive per RAI 1, Radio 3, Radio Nacional de España, Radiovaticana, Asia TV, discografiche per Musique du Monde, Phoenix Classics e Literatura Foìro.
Ha suonato a Città del Messico per il Festival de la Palabra 2006 rari brani del repertorio futurista italiano del primo novecento presentando opere di Silvio Mix, Pratella, Casavola, Mortari, Savinio, Marinetti.
Nel 2009 e nel 2011 ha collaborato con l’Orquesta Juvenil Municipal de Guatemala, un progetto derivato dall’esperienza venezuelana di orchestre giovanili, sia come docente che come solista.
Viene spesso invitato a tenere masterclass in Korea del Sud in collaborazione con docenti dell’Università di Dae-Jon.
E’ fondatore del Nuovo Quartetto Pianistico Italiano, formazione cameristica per due pianoforti a otto mani, che propone un repertorio di notevole interesse sia per quanto riguarda le opere di epoca romantica che per le opere contemporanee. Il Nuovo Quartetto Pianistico Italiano ha registrato in prima mondiale un CD per l’etichetta “Phœnix Classics” che ha riscosso un ottimo successo di critica sulle riviste specializzate.
In ambito musicologico si occupa della revisione di opere inedite del secolo XVIII e della ricerca del repertorio per due pianoforti a otto mani. Ha diretto la realizzazione e la messa in scena di numerosi intermezzi italiani, tra cui “Serpilla e Bacocco ” di G.M. Orlandini di cui ha curato la revisione critica pubblicata dall’editore Ut Orpheus di Bologna.
Insegna al Conservatorio “G.F.Ghedini”di Cuneo le materie “Pratica dell’accompagnamento e della collaborazione al pianoforte” e “Pratica del repertorio vocale”.

Torna indietro