Ammissioni 2019/2020
Corsi per il Conseguimento dei 24 CFA
Corsi Pre-Accademici, Propedeutici e di Base
Corsi Accademici I e II Livello
Manifesto degli Studi
Didattica della Musica I e II Livello
Scuola di Musica Elettronica
Erasmus
Masterclass 2019
Stagione artistica 2019 - Autunno
ULTIME NEWS

MASTERCLASS 2019 prospetto titoli e date in ordine cronologico
Kennet Hamilton:  22 Novembre 2019 Masterclass pianoforte Locandina  -  Modulo Iscrizione Interni  -  Modulo Iscrizione Esterni -----    Luca Ripanti:  29 e 30 Novembre 2019 Masterclass flauto (29 Novembre 2019) e tutti gli strumenti Dettagli...



Archivio Notizie
Prof. Spina Benedetto Matteo Docente di ruolo

BENEDETTO MATTEO SPINA
PRATICA E LETTURA PIANISTICA
Benedetto Matteo Spina si é diplomato con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio di Musica “G. Cantelli” di Novara. Ha completato la sua formazione perfezionandosi con Maestri quali Joaquin Achucarro, Marian Mika,  Lazar Berman e Sergio Fiorentino. Contemporaneamente al suo percorso pianistico, ha intrapreso studi di composizione presso il Conservatorio di Milano con il Maestro Gianni Possio. Ha in seguito pubblicato, per le Edizioni Musicali Sinfonica “Solfeggi”, una raccolta di solfeggi parlati e cantati, distribuito da Carisch, nel 1996 e nello stesso anno, per le Edizioni Musicali Nuove Musiche “Frammenti”, una collezione di brani originali per pianoforte.
Concertista molto attivo é stato invitato a suonare nelle maggiori stagioni concertistiche italiane. Le sue esecuzioni sono state elogiate dalla critica e dal pubblico: il giornale “Eco della Riviera” sottolinea come “…l’impeto dinamico conferisce alle sue interpretazioni un aspetto eroico e scultoreo…” ed ancora il “Corriere di Novara” ne descrive il modo di suonare: “…l’esecuzione di Spina é stata eroica, grandiosa e matura, un’interpretazione trascinante e potente…”
Ha suonato in qualità di solista con la Camerata Giovanile della Svizzera Italiana  Interprete sensibile e raffinato, é stato membro del Trio Spohr (Pianoforte, Clarinetto e Voce) formazione con la quale ha esplorato il repertorio romantico di musica da camera, proponendo programmi da concerto volti anche alla scoperta di composizioni meno note. E’ stato inoltre, dal 1992 al 1998, direttore artistico della rassegna “Giovani Interpreti” per l’Associazione Culturale Amici della Musica di Ventimiglia.
Didatta attento e innovativo si é laureato in occasione del concorso nazionale per titoli ed esami del 1990, nella classe di concorso di Pratica e Lettura Pianistica; dal novembre 2017 é docente di Pratica e lettura pianistica al Conservatorio “G. Ghedini” di Cuneo.
Benedetto Matteo Spina é invitato a far parte della giuria di concorsi musicali nazionali ed internazionali.


Torna indietro